Congiunzione
Giove ed Urano
Congiunzione del giugno 2010
Carica l'immagine in una finestra separata

All'alba del 9 giugno 2010 i pianeti Giove ed Urano si trovavano nella costellazione dei Pesci ed apparivano in cielo talmente vicini da farli stare entrambi nel campo inquadrato dalla SBIG ST-8 a 900 mm di focale. Giove è il dischetto luminoso che appare in basso a sinistra ed è circondato dai suoi satelliti maggiori: Ganimede sul lato sinistro, mentre a destra si trovano Io, Europa e Callisto. Urano è la piccola sferetta azzurra in alto a destra. Salendo quasi in verticale sopra a Ganimede è possibile scorgere una debole stella, si tratta di SAO128552. Al momento della ripresa la distanza angolare dei due giganti gassosi era di meno di 28 minuti d'arco.

DATI DELL'IMMAGINE
Località:  Cinigiano
Latitudine:  42° 53' 37.92" N
Longitudine:  11° 23' 01.30" E
Quota:  265 m
Avvio delle riprese:  9.6.2010 - 03:06:27 UT
 
Telescopio:  Intes MK-69
Lunghezza focale:  900 mm
Diametro:  150 mm
Apertura libera:  15507 mm²
Rapporto focale:  f/6.0
Temperatura del telescopio:  16.4° Celsius
 
Fotocamera:  SBIG ST-8XME - NABG
Sensore:  Kodak KAF-1603ME
Dimensione dei pixel:  9.00 x 9.00 μm
Temperatura del sensore:  -15.2° Celsius
 
Coordinate del soggetto: 
Ascensione retta:  00h 00m 11s
Declinazione:  -00° 59' 42"
Fase:  98.99%
Distanza dalla Terra:  5.09 km
Massa d'aria:  3.81
Altezza:  15.12°
Azimut:  105.91°
Costellazione:  Pisces
 
Filtro:  Red
Numero di pose:  6
Tempo di posa:  250.0 ms
Binning:  1x1
 
Filtro:  Green
Numero di pose:  6
Tempo di posa:  250.0 ms
Binning:  1x1
 
Filtro:  Blue
Numero di pose:  6
Tempo di posa:  250.0 ms
Binning:  1x1
 
Autore della ripresa:  Ivaldo Cervini
Software di ripresa:  MaxIm DL 5.09
 
Autore dell'elaborazione:  Ivaldo Cervini
Software di elaborazione:  MaxIm DL 5.09