Marte
Deimos
Satellite di Marte
Carica l'immagine in una finestra separata

Questa è la mia prima immagine di Deimos, il più esterno dei due piccoli satelliti di Marte. Il satellite è la piccola macchia chiara immersa nei riflessi dell'immagine saturata di Marte. L'altro satellite, Phobos, si trovava vicino al bordo del pianeta ed è invisibile in questa ripresa poiché è sommerso dalla luce riflessa da Marte. La stella più luminosa, sulla destra, è GSC1872:685 di magnitudo 10.8, mentre sul lato sinistro del fotogramma è visibile GSC1872:639 di magnitudo 12.3.

DATI DELL'IMMAGINE
Località:  Breganzona
Latitudine:  46° 00' 08.00" N
Longitudine:  08° 55' 31.00" E
Quota:  447 m
Avvio delle riprese:  28.12.2007 - 21:12:13 UT
 
Telescopio:  Intes MCT-180 Challenger
Diametro:  180 mm
Apertura libera:  25447 mm²
 
Fotocamera:  The Imaging Source DMK 21AF04.AS
Sensore:  Sony ICX098BL
Dimensione dei pixel:  5.60 x 5.60 μm
 
Coordinate del soggetto: 
Ascensione retta:  00h 24m 17s
Declinazione:  26° 52' 51"
Fase:  99.87%
Distanza dalla Terra:  0.60 km
Massa d'aria:  1.31
Altezza:  49.71°
Azimut:  102.41°
Costellazione:  Gemini
 
Filtro:  IR
Numero di pose:  1000
Tempo di posa:  125.0 ms
Binning:  1x1
 
Autore della ripresa:  Ivaldo Cervini
 
Autore dell'elaborazione:  Ivaldo Cervini
Software di elaborazione:  K3CCDTools 3
  MSB AstroArt 4