Blog di Astropix
15 settembre 2017
NGC7635 - Bubble Nebula

La Nebulosa Bolla fu identificata per la prima volta da William Herschel nel 1787. In seguito fu inclusa nel Catalogue of Galactic Planetary Nebulae di Lubos Perek: infatti, a causa della sua forma circolare, fu a lungo scambiata per una nebulosa planetaria. Studi recenti hanno appurato invece che si tratta invece di una nebulosa ad emissione. Si tratta di una regione HII, al cui vertice meridionale è presente una struttura vuota, causata dalla pressione della radiazione di una stella centrale di classe spettrale O (SAO20575) il cui vento stellare raggiunge i 2000 km/s. Si tratta di una Gigante blu di nona magnitudine che è anche responsabile della ionizzazione della nebulosa, che emette luce propria. La sua distanza dal Sole è di circa 11'000 anni luce. Questa immagine di NGC7635 è composta da una serie di riprese RGB miscelata con una serie di riprese in banda stretta, tutte ottenute dal Ghezz Observatory di Leontica.

Visualizza la scheda con tutti i dati dell'immagine

Telescopio: Intes MK-69
Camera di ripresa: SBIG ST-8XME
Costellazione: Cassiopeia
Tipo di oggetto: Ammasso con nebulosità
Tags: Nebulosa; NGC7635; Bubble Nebula; Nebulosa Bolla
Elenca tutti gli articoli Cerca tra gli articoli